• 0 commenti

i pericoli di internet per i giovani, cosa fare?

Ebbene, dopo aver ricevuto una serie di stimoli da un amico (che si occupa di un altro settore) che mi ha segnalato l'articolo di questo link
della più nota testata della mia città che affronta i pericoli di internet, i rischi dei ragazzi ed il suo uso consapevole, vi parlerò di questo tema.

Non mi metto a discutere i contenuti di dubbio valore dell'articolo, il fatto che si parli da sempre di ogni mezzo tecnologico come un pericolo e molto raramente come un opportunità. Ma si sa, le opportunità non fanno notizia, e la descrizione dei relatori come supercampioni-di-sicurezza, gran Ing. Super Dott. Gran Lup. Mannar è l'ennesimo momento di AUTOCELEBRAZIONE.

Bene, cari genitori e lettori, ho una buona notizia per voi e una cattiva.
La buona notizia è che dal punto di vista tecnologico esistono tonnellate di soluzioni come: i content filters gratuiti o che possono essere acquistati," cioé: gli apparati hardware quali i routers (che consiglio) ed i software di protezione di aziende più o meno blasonate. Ma mi vorrei concentrare sullo strumento educativo piu importante per i vostri figli, VOI.

La cattiva notizia, è che Voi dovreste sforzarvi un attimo di acquisire certe piccole competenze. Anzitutto infatti dovreste conoscere gli strumenti che usano, (magari stando loro vicino mentre lo fanno). A tal proposito voglio porvi alcune domande come spunto di riflessione.

  • se non conoscete neanche un pò di internet, come potete pensare di proteggerli?
  • quanto tempo siete disposti a investire per imparare?

Internet è uno strumento quotidiano, e tutti i giorni influenza le nostre vite in maniera profonda, lo troviamo su smartphone, gps tostapane etc.

Alla luce di questi dati, credo sia folle non possederne i fondamenti. Imparare a conoscere gli strumenti che utilizzano, ad esempio un socialnetwork, è l'unico modo per proteggerli adeguatamente!

Qualsiasi tecnicismo, prodotto software o hardware è sempre la conseguenza di una decisione intelligente di una persona responsabile!

Se demandate l'educazione dei vosti figli a dei "mezzi", senza la vostra attenzione, dovete poi assumervene le responsabilità e le conseguenze.
Stessa cosa dicasi per il fenomeno del cyberbullismo. Abbiamo assistito a casi diffusi dai media abbastanza eclatanti, tra i piu gravi si è arrivati al suicidio di giovani ragazze, perchè venivano pubblicate le loro foto nude.

Per carità quanto accaduto è una disgrazia terribile ma, dare la colpa a Facebook o a qualsiasi mezzo mi sembra un modo poco credibile per non assumersi delle responsabilità.
Se fossi il loro genitore mi chiederei come mai qualcuno possiede una foto di mia figlia nuda, e comincerei a chiedermi: che gente frequenta, e sopratutto, dove ero io?? Puntare il dito contro dei mezzi di qualsiasi tipo non risolve alcun problema.

Voglio regalarvi quindi alcuni piccoli accorgimenti utili che possono aiutarvi ad approcciare il problema in modo intelligente:

acccorgimenti per la protezione dei ragazzi su internet

  1. Imparate a usare un motore di ricerca come google yahoo o quello che vi piace, potrete trovare un sacco di informazioni utili ed aggiornarvi sulle ultime novità di argomenti come questo!
  2. imparate a conoscere gli strumenti che usano nel quotidiano i vostri figli, e responsabilizzateli esattamente come fareste se stessero andando in discoteca o in giro con gli amici. Per carità non vorrei apparire come il saccente di turno, ma porto questo esempio, per farvi comprendere che il problema non è solo di natura tecnica, aiutandovi a focalizzarlo nel modo corretto.
  3. Fate creare da personale qualificato un "utente limitato" senza i privilegi di admnistrator (in più dovreste avere le loro password di accesso) in questo modo non dovranno utilizzare il vostro utente amministratore. Questo eviterà loro di installare inavvertitamente applicazioni contenenti spyware, rimuovere, aggirare protezioni e/o filtri che applicherete alla vostra macchina o alla vostra rete. In più se condividete il pc di casa con i vostri figli, eviterete che vi cancellino per errore dei dati ,come piu volte ho visto succedere.
  4. State vicino ai vostri figli quando usano internet, e se lo fanno quando non ci siete, dotatevi di router che abbiano un "content filter", o utilizzate un software che lo faccia in modo decente, fatelo installare da personale qualificato le protezioni che applicherete, eviteranno di aprire siti di contenuti per adulti, violenza etc

Con questi piccoli trucchi, oltre a proteggere i vostri figli, impedirete loro di installare software che possano rallentare e/o danneggiare la vostra macchina o la loro, facendovi risparmiare tempo e denaro!
Quando ero giovane all'inizio della mia carriera, facendo il "tecnicuccio" homecomputing, gli interventi di pulizia da spyware erano quelli che andavano per la maggiore, spesso erano risultato di ignoranza di utilizzo della macchina! Evitabilissimi con un minimo di attenzione, vi assicuro che la situazione ad oggi non è cambiata affatto...


Alcuni software di protezione gratuiti


  1. blocco di contenuti per adulti picblock
  2. altro software carino è dnsange


Condividi per far si che queste informazioni possano essere utili a qualcun'altro, o commenta se c'è qalcosa che vorresti chiedere!


Lascia il tuo commento