• 0 commenti

Hai Il coraggio di cambiare? Di uscire dall'angolo?


Sia per motivi lavorativi che in ambito amicizia ricevo quotidianamente richieste di aiuto o consigli di ogni genere, provo a fare qualche esempio:

  • " ho un prodotto bellissimo ma nessuno lo vuole comprare"
  • " sono nei guai perché le spese mi rincorrono e sto lavorando poco"
  • " aiutami tu che ci sai fare con internet"
  • " sto rischiando di chiudere"
  • " la gente vuole spendere poco e quindi devo per forze vendere a poco"

La gente dal punto di vista del web e del mercato in genere non significa nulla

Odio l'appellativo " la gente" che trovo una generalizzazione banale ed ignorante,dal punto di vista del mercato non vuole dire assolutamente nulla.
Se "la gente" volesse spendere sempre poco non comprerebbe l'iphone, ma chissà come mai quando si tratta di acquistarlo " la gente" ( sei sempre loro) i soldi li fanno saltare sempre fuori o fanno la fila al supermercato, se così non fosse l'apple sarebbe saltata da qualche anno.

vorrei chiarire il fatto che non sono un milionario che dispensa consigli tipo " ti piace vincere facile" né posseggo bacchette magiche, come tutti i professionisti cerco di darmi da fare per migliorare la mia qualità di vita fornendo soluzioni a aziende o professionisti che vogliono cambiare passo online.

Ci tengo particolarmente a sottolineare questo punto poiché mi rimase impressa una scena durante un corso marketing di un famoso coach che disse " ero in un periodo buio della mia vita guadagnavo solo venticinquemila euro al mese"
E' chiaro che se avessi un punto di vista del genere non sarei troppo credibile, non fraintendermi con questo non sto dicendo che qualcuno non possa aspirare a guadagnare millemila euro :)

Personalmente mi ritengo fortunato di avere la possibilità di lavorare per me stesso senza capi a dettarmi l'agenda, scegliermi i clienti con cui sono in sintonia, mentre molte persone tutti i giorni sono costrette a fare decine di chilometri di strada in auto o in treno per raggiungere l'ufficio, con stress e disagi che ho provato personalmente quando facevo il dipendente pendolare, magari lavorando con persone cui non va d'accordo.

Richieste di aiuto per il webmarketing? C'è da farsi male

Per esperienza posso dire che accettare certe richieste d'aiuto significa farsi del male, ma visto che non sono troppo furbo ogni tanto ci casco, fortunatamente sempre più raramente.
E uno potrebbe pensare

  • Perchè c'è la crisi?
  • Perchè " la gente" non vuole spendere?
  • Perchè il settore di riferimento è difficile?

NO.
Il mal di stomaco deriva dal fatto che chi si trova in queste difficoltà non vuole scardinarsi dal cervello idee completamente sbagliate, non mi trovo a combattere con la crisi o col cliente finale ma con delle maledette convinzioni autodistruttive e dalla non volontà di cambiare strategia, nemmeno davanti a risultati pessimi che si ripetono costantemente nel tempo
Se mischio l'acqua col limone non diventa champagne che io lo faccia una volta o mille volte non diventerà MAI champagne
E' un concetto scontato vero? Purtroppo L'applicazione di questo semplice principio non lo è altrettanto.

Sembra folle ma l'ostacolo che incontro arriva proprio da parte della persona che mi sta chiedendo aiuto.

E' incredibile come una persona ti chieda aiuto e poi non sia disposta a fare quello deve per risolvere i suoi problemi semplicemente perché vuole risultati diversi senza cambiare

Immaginate di voler vincere a una gara importante andate da un bravo allenatore gli chiedete aiuto e lui si offre di sostenere il vostro percorso, vi spiega esattamente cosa dovete fare per vincere la gara o quantomeno per classificarvi tra i primi tre e voi… Rifiutate di allenarvi, cosa potrà dirvi quell'allenatore?

Esempio pratico il marketing educazionale sul web

Ormai lo sanno anche i sassi quando un'azienda o un professionista è pronto a vendere il cliente non è pronto a comprare, bisogna fare in molti casi marketing educazionale ad esempio l'analisi di mercato di google ci aiuta in questo a comprendere se il pubblico cerca un prodotto o informazioni su un prodotto, se invece vogliamo puntare sui social andiamo a trovare il target desiderato e a farci conoscere. Questo può essere applicato sia su materiale testuale come un blog, o se vogliamo fare del materiale video, puoi avere queste informazioni facendo un'analisi di mercato online se non hai letto questo articolo ti conviene farlo
e quest'altro articolo che ti spiega quali sono le statistiche importanti sui motori di ricerca
ho selezionato le risposte più interessanti a queste sollecitazioni

  • "Non ho tempo di scrivere articoli"
  • "Google non funziona"
  • "Ma io ho sempre fatto così"
  • "Mio cugino mi ha detto che"
  • "tu non conosci il mio settore"

Quando si parla di internet le interpretazioni stanno a zero, oggi ci sono tutti gli strumenti per avere tutte le informazioni che servono poi possiamo decidere se approfittarne e usarle oppure diventare una statistica, quelle delle aziende che chiudono.

Il cambiamento non sono nel web e nel mercato

In questo articolo voglio stare poco sui tecnicismi da nerd ma concentrarmi più sui principi che hanno aiutato amici clienti me compreso a uscire da siturazioni difficili.

Un po' il cambiamento può spaventare, me ne rendo conto, ma se ignoriamo le cose che ci accadono intorno e continuiamo a fare le stesse cose ci ritroveremo sempre negli stessi problemi.

Bisogna smettere di dare la colpa agli altri e assumersi le responsabilità delle scelte. E stare fermi all'angolo è la peggiore delle scelte.

Più volte nella mia vita mi sono ritrovato in quello stesso angolo, se fossi rimasto lì avrei continuato a prendere pugni, stare fermi nell'angolo ha solo una conclusione finire al tappeto.

Ne sono uscito cambiando modo di pensare e agire smontando le mie convinzioni sbagliate a costo di grandi sacrifici con mille dubbi in testa, con amici e parenti che mi dicevano cose come

  • " ma cosa vuoi fare"
  • " fai quello che fanno gli altri"
  • " ma se non lo ha mai fatto nessuno..:"
  • " ma chi ti credi di essere"

Ho ascoltato il cuore con tutti i rischi del caso, non avevo sicurezze, sapevo di certo che se fossi rimastonell'angolo sarei finito ko
Allenati al cambiamento è l'unico sport che non dovrai mai smettere di praticare se vuoi portare a casa la pelle

Voglio ringraziare il mio carissimo amico Lorenzo che anni or sono mi ha insegnato la boxe che si è rivelata più volte una grande metafora di vita.

Lascia il tuo commento